Breve Focus su alcune Assunzioni Agevolate nel corso del 2017

assunzioni agevolateAssunzioni Agevolate – Sperando di fare cosa gradita, ed in prospettiva di eventuali nuove assunzioni, di seguito riepiloghiamo alcune delle possibili modalità di assunzione di personale che danno diritto ad agevolazioni contributive, in particolare:

  1. Incentivo Occupazione Giovani
  2. Contratto di Apprendistato
  3. Assunzione di Donne
  4. Assunzione di “Over 50”, ovvero lavoratori con età superiore a 50 anni
  5. Lavoratori in NASPI (ex trattamento di disoccupazione)
  6. Tirocinio Formativo e di Orientamento

  1. Incentivo Occupazione Giovani: 

  • Lavoratori Interessati: Giovani tra i 16 ed i 29 anni, iscritti al Programma Garanzia Giovani. I giovani tra 25 e 29 anni, inoltre, dovranno possedere UNO dei seguenti requisiti:
  1. Assenza di impiego regolarmente retribuito dal almeno 6 mesi;
  2. Assenza di un diploma di scuola media secondaria o qualifica o diploma professionale;
  3. Venire occupati in un settore o professione caratterizzato da un tasso di disparità uomo – donna che supera il 25%.
  • Tipologia di assunzione agevolata:
  1. Contratto a tempo indeterminato;
  2. Contratto di Apprendistato Professionalizzante;
  3. Contratto a tempo determinato di almeno 6 mesi.
  • Importo dell’incentivo:
  1. Per l’assunzione a tempo indeterminato o in Apprendistato: esonero dal versamento dei contributi previdenziali INPS a carico dell’impresa, per la durata di 12 mesi e con un limite di € 8.060;
  2. Per l’assunzione a tempo determinato: riduzione del 50% dei contributi a carico dell’impresa, per la durata del contratto e con un limite di € 4.060.

 

  1. Contratto di Apprendistato:

  • Lavoratori Interessati: Giovani tra i 16 ed i 29 anni.
  • Benefici Contributivi:
    1. Aziende fino a 9 dipendenti: riduzione dell’aliquota contributiva INPS a carico dell’impresa nelle seguenti misure:
      1. Primo Anno: 1,5%;
      2. Secondo Anno: 3%;
      3. Terzo e Quarto Anno: 10%.
    2. Aziende con oltre 9 dipendenti: riduzione dell’aliquota contributiva INPS a carico dell’impresa, che sarà pari al 10% per tutti gli anni di Apprendistato.
  • Benefici Economici: L’impresa ha la possibilità di inquadrare l’Apprendista fino a 2 livelli inferiori rispetto a quello spettante in applicazione del CCNL, con relativo risparmio in termini di retribuzione mensile.

 

  1. Assunzione di Donne:

  • Lavoratrici interessate: Donne di qualsiasi età e prive di un impiego retribuito da almeno 24 mesi. Il termine si abbassa a 6 mesi se:
    1. Residenti in aree svantaggiate;
    2. Impiegate in una professione o in un settore economico caratterizzati da un’accentuata disparità occupazionale di genere.
  • Tipologia di assunzione agevolata:
    1. Contratto a tempo determinato;
    2. Contratto a tempo indeterminato.
  • Importo dell’incentivo:
    1. Per l’assunzione a tempo determinato: riduzione del 50% dei contributi a carico dell’impresa per un massimo di 12 mesi;
    2. Per l’assunzione a tempo indeterminato: riduzione del 50% dei contributi a carico dell’impresa per un massimo di 18 mesi.

 

  1. Assunzione di Over 50:

  • Lavoratori interessati: Lavoratori di età pari o superiore a 50 anni, disoccupati da oltre 12 mesi.
  • Tipologia di assunzione agevolata:
    1. Contratto a tempo determinato;
    2. Contratto a tempo indeterminato.
  • Importo dell’incentivo:
    1. Per l’assunzione a tempo determinato: riduzione del 50% dei contributi a carico dell’impresa per un massimo di 12 mesi;
    2. Per l’assunzione a tempo indeterminato: riduzione del 50% dei contributi a carico dell’impresa per un massimo di 18 mesi.

 

  1. Lavoratori in NASPI: 

  • Lavoratori interessati: lavoratori che stanno usufruendo del trattamento NASPI (ex trattamento di disoccupazione).
  • Tipologia di assunzione agevolata: contratto a tempo indeterminato e a tempo pieno.
  • Importo dell’incentivo: all’impresa che assume spetta un incentivo pari al 20% dell’indennità mensile che sarebbe stata corrisposta al lavoratore per il periodo residuo di NASPI.

 

  1. Tirocinio Formativo e di Orientamento:

  • Durata massima del Tirocinio:
    1. Tipologia A: massimo 6 mesi;
    2. Tipologia B: massimo 12 mesi;
    3. Tipologia C: massimo 24 mesi.
  • Lavoratori Interessati:
    1. Tipologia A: Persone che hanno conseguito un titolo di studio negli ultimi 12 mesi;
    2. Tipologia B: Lavoratori Disoccupati, Inoccupati o in Mobilità;
    3. Tipologia C: Persone con disabilità, in condizione di svantaggio, richiedenti asilo.
  • Benefici Contributivi ed Economici: il Tirocinio, non essendo assimilabile ad un rapporto di lavoro subordinato, ed esente da qualsiasi contribuzione INPS, ma è assoggettato esclusivamente alla copertura INAIL ai fini infortunistici. Al Tirocinante spetta comunque un’indennità di partecipazione nella misura minima di € 450 mensili.

 

Lo Studio rimane a completa disposizione al fine di valutare il possibile inserimento di nuove Risorse all’interno dell’organico aziendale, usufruendo delle agevolazioni illustrate.

 

Studio Felsineo
Dott. Paolo Casini
Consulente del Lavoro

Circolare in formato PDF:

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail